La Roccia dell' Orso

La Roccia dell' Orso
A oriente del porto di Palau, in pochi minuti, si arriva alla famosa roccia dell' Orso, una collina granitica di 122 metri, modellata nel tempo dagli agenti atmosferici, a forma di orso che guarda verso il mare. L' Orso risale, come tutte le rocce di questa zona, al tardo paleozoico, fra 340 e 250 milioni di anni fa.La roccia vulcanica cristallina compatta, erosa nelle parti meno compatte dal caldo, dal freddo, dalla acqua, dal vento, ha assunto nel corso dei millenni l'immobile, maestosa, minacciosit? di un Orso. Amatissimo dai turisti, il gigante di pietra domina il paesaggio e lo caratterizza. Si arriva vicino alla roccia percorrendo un sentiero panoramico, che inizia dalle vecchie case del Forte di Capo d'Orso e, procedendo per il ripido sentiero , che serpeggia in mezzo alla macchia mediterranea, giunge fino alla cima ,dove ai piedi dei massi granitici che formano il singolare gigante, si ammira uno stupendo panorama che abbraccia le coste di Palau e l' arcipelago di La Maddalena. Il mare sottostante offre un impareggiabile spettacolo sia che soffino i venti, sia che respiri immobile. La zona ? immersa tra lentischi, olivastri, lecci, corbezzoli, mirti, ginepri, cisti, fillirea, che con la loro presenza, a secondo della stagione, rendono sempre varia e profumata l' escursione. Mimetizzati nella macchia e tra le rocce si trovano alcuni fortini militari che controllavano questo versante costiero in collegamento ad est con il grande Forte del Capo Orso, che si trova a 109 metri. Qui si trova anche il faro, proprio davanti all'isolotto di Caprera con il promontorio di Monte Fico alto 71 metri.